Flowers -Le volume sur printemps-
Scritto da Celeste Rota, pubblicato il 03 dicembre 2016 Alle 19:36
Immagine

Flowers è una serie di visual novel yuri con elementi che ricordano il genere giallo e consiste di quattro volumi in totale. Attualmente in Giappone sono stati pubblicati solo i primi tre titoli e l'ultimo è stato annunciato per il 2017. Il primo volume Flowers -Le volume sur printemps- è stato localizzato quest'anno in inglese da JAST USA.

La storia di Flowers prende luogo in una scuola cattolica femminile in Giappone, l'Accademia Saint Angraecum, una scuola orientata alla formazione di giovani ragazze sveglie e acculturate.
La protagonista della storia del primo volume è Suoh Shirahane, una ragazza terribilmente timida che ha sempre avuto difficoltà a rapportarsi con gli altri. Il suo sogno è quello di riuscire finalmente a stringere amicizia con qualcuno della sua età e questo è l'unico motivo per cui si è iscritta all'Accademia. La scuola, infatti, vanta la tradizione del sistema di Amitié: un programma dove le studentesse solitamente vengono messe in coppia al fine di rafforzare i legami durante gli anni di studio.
È grazie al sistema di Amitié che fa la conoscenza delle sue future compagne di stanza Rikka Hanabishi, la seria e responsabile rappresentante di classe, e Mayuri Kousaka, la ragazza per cui Suoh prova ammirazione fin dal primo incontro e con cui vuole diventare disperatamente amica.

Immagine

Come tutte le visual novel, Flowers concentra l'attenzione del giocatore sul testo e non richiede molta interazione a parte le scelte da fare. Nonostante questo, sono inclusi alcuni elementi del genere giallo: Suoh deve risolvere alcuni misteri che si verificano nella storia, facendo attenzione ai dettagli di cose scorte o menzionate in precedenza. Fallire di dare la risposta giusta a uno dei segmenti investigativi porta a una bad ending. Purtroppo certe soluzioni richiedono conoscenze specifiche che sono al di fuori della portata di chiunque non sia Sherlock Holmes, mentre altre sono più accettabili per i comuni mortali non esperti di fiori o di letteratura giapponese.

Come già detto prima, Flowers fa parte del genere yuri e nello specifico del genere di formazione. I temi trattati sono curati con serietà, le protagoniste non vengono oggettificate e non è presente il solito fanservice che pervade i titoli recenti del genere e tutto ciò mi permette di poterlo consigliare al pubblico femminile. Inoltre non c'è alcunché di esplicito e quindi l'opera è adatta a tutte le età.
Nel corso del gioco la protagonista Suoh può decidere se conseguire una relazione romantica con Rikka o Mayuri. Purtroppo, solo una delle due route è considerata canonica ed è la true ending: è da questo finale che la storia lasciata in sospeso poi prosegue nei seguenti volumi della serie. La route che riguarda l'altra ragazza è solamente vista come un finale alternativo aggiuntivo e non è considerata canonica nemmeno dal gioco stesso tant'è che si è costretti a completare per primo il finale canonico per poter sbloccare l'altro.
L'ambientazione della scuola cattolica femminile giapponese è un cliché che si ha spesso nelle storie yuri. La opening che ricorda le atmosfere di Maria-sama ga Miteru, pilastro del genere, si merita una menzione:


"Per favore dimenticati dei tuoi problemi e dilettati di questo bellissimo mondo yuri." Questa è la frase che appare nella schermata iniziale e grazie alla musica utilizzata e alle illustrazioni di Sugina Miki ci si può immergere completamente.
Lo stile artistico che si è scelto di adottare per questa serie è vincente: tutte le immagini danno l'impressione di esistere per il fine di essere belle e i colori scelti sono delicati e mai aggressivi.
Per quanto riguarda la musica, sebbene certe canzoni vengano ripetute parecchie volte, esse non danno fastidio poiché le ho trovate molto tranquille. I singoli pezzi della soundtrack ricordano la musica da camera e grande importanza viene data al pianoforte, rilevante anche nella seconda parte della storia del gioco.
Il doppiaggio è in giapponese e a mio avviso ho trovato il volume delle voci altalenante in più punti.
La durata per completare Flowers -Le volume sur printemps- (comprese le cinque bad ending) è di circa 20-30 ore.

Immagine

All'uscita della demo in inglese questo titolo ha richiamato l'attenzione per i problemi di traduzione che aveva. La traduzione nell'uscita ufficiale è stata decisamente migliorata ma presenta ancora delle imperfezioni: le traduzioni scritte sulle immagini non sono state tutte curate, e i testi scritti non sono stati revisionati poiché ho trovato parecchi refusi che alla data odierna ancora non sono stati corretti. In un punto una battuta appare due volte (frutto del copincolla) anziché avere battuta e risposta. Per questo non mi sento di promuovere completamente la localizzazione anche se dalla risposta di JAST USA data ai fan titubanti sembra che una maggiore premura verrà data ai futuri sequel.

Flowers -Le volume sur printemps- è disponibile sulla piattaforma Steam. Può inoltre essere acquistato sul sito ufficiale di JAST USA, dove è disponibile anche la copia fisica in edizione limitata. Secondo il sito ufficiale, il sequel, Flowers -Le volume sur été- verrà pubblicato in inglese prossimamente.

Informazioni sull'autore: Celeste Rota

Avatar utente
Anche noto come Hamnet

Preraffaelliti addicted. Gioca solo visual novel.

Visualizza il profilo
Risposta Rapida

Devi essere registrato per inviare un commento!

Registrati