Rainbow Six Siege, la patch 4.2 ha riabilitato Clash

Scritto da Andrea Bisighini, il 14 gennaio 2020 Alle 3:26
Immagine
Ubisoft ha rilasciato nelle scorse ore la Patch 4.2 per Rainbow Six Siege sia su PC che su console. I dettagli della patch, diffusi tramite Reddit, indicano una discreta quantità di bug fix introdotti, il più importante è quello legato all'exploit di Clash, che è stata finalmente reintrodotta nel pool di operatori selezionabili. Altri fix riguardano sostanzialmente diversi bug che riguardano la compenetrazione di diversi modelli (operatori, ostaggi, props o gadget) nei muri o muri rinforzati, permettendo a diversi giocatori di sparare a bersagli che, a logica, non avrebbero dovuto essere colpiti. In un caso a compenetrare è stata solamente la hitbox dell'operatore avversario, facendo verificare vere e proprie uccisioni fantasma.

Altri fix riguardano le interazioni con i gadget di alcuni operatori, come la Volcàn di Goyo che poteva essere distrutta senza detonare, una strana interazione tra il Black Mirror di Mira ed il gadget di Goyo ed un bug che riguardava il gadget Mag-Net di Wamai, che poteva rimanere graficamente attivo anche dopo la sua detonazione. Altre interazioni non previste che sono state sistemate riguardano la possibilità di utilizzare l'abilità di Filka per permettere agli operatori vittima della trappola di Frost di fuggire e la possibilità di Jackal di seguire le tracce anche dentro il Jammer di Mute se la scansione iniziale è stata fatta fuori dal raggio del Jammer.

Altri fix riguardano alcune distorsioni grafiche presenti nei livelli o che interessavano particolari skin od oggetti cosmetici.
Avatar utente

Andrea Bisighini

Anche noto come Barrnet

Sono un appassionato di videogame, di programmazione web e di amministrazione di sistemi. Sono anche l'amministratore di questo sito e l'utente più scarso della comunità su Dota 2, nonché Paladin-fag su Final Fantasy XIV.

Visualizza il profilo
Commenti
Offerte Humble Bundle