Destiny 2 - Guida all'Incursione della Cripta di Pietrafonda

Scritto da Stefano Trovato, il 24 novembre 2020 Alle 18:10
Immagine
Sabato 21 è stata rilasciata l’incursione della Cripta di Pietrafonda su Destiny 2 e con essa è partita la corsa al primo completamento che i Luminous son riusciti a portarsi a casa in circa 10 ore! 
Ora che la corsa è finita hanno iniziato a spuntare le prime strategie per capire come funzionano le nuove meccaniche dell’incursione e come comportarsi per arrivare alla fine e avere una chance di ottenere il nuovo lanciarazzi esotico. 
Fondamenta: 
Prima ancora di partire con il raid, sappiate che il livello di potere minimo consigliato è di 1235, quindi accertatevi di avere un equipaggiamento di livello adeguato prima di imbarcarvi in quest’impresa. Inoltre per completare l’incursione sarà richiesto un team di 6 persone. 
 
Inoltre all’interno dell’incursione saranno presenti dei Campioni Sovraccaricati, dei nemici particolarmente forti con la barra della vita gialla che possono essere battuti solo usando delle modifiche Sovraccaricate. Come minimo due persone nella vostra squadra dovranno avere un’arma in grado di tirare giù questi nemici. 
 
Se doveste avere problemi di DPS sappiate che ci sono alcune armi che possono darvi una mano 
Danni ai Boss: Anarchia (lanciagranate pesante esotico), Xenofagia (mitragliatrice pesante esotica), Fardello di Izanami (fucile di precisione speciale esotico), Lamento (spada pesante esotica), Ghigliottina Cadente (spada pesante leggendaria). 
Se non avete nessuna di queste armi potete provare con il fucile a pompa Primo e Ultimo, oppure un lanciagranate pesante leggendario. 
 
Danni ai nemici normali: Ikelos_SMG_v1.0.2 (mitraglietta primaria leggendaria), Fame Ruggente (fucile automatico primario leggendario), Asceta (mitraglietta primaria leggendaria), Anarchia (lanciagranate pesante esotico), Gruzzolo Arido (lanciagranate speciale esotico). 
 
Danni agli Elite: Primo e Ultimo (fucile a pompa speciale leggendario), Gruzzolo Arido (lanciagranate speciale esotico), Fardello di Izanami (fucile di precisione speciale esotico), Ghigliottina Cadente (spada pesante leggendaria).  
 
Ora che abbiamo impostato che tipo di equipaggiamento vi conviene portarvi, passiamo alle meccaniche di base dell’Incursione per poi arrivare al primo step dell’incursione stessa.

Meccaniche dell’Incursione:  
Nella Cripta di Pietrafonda dovrete tenere d’occhio due tipi di Effetti di Stato (Buff) che dovrete raccogliere e passarvi nella squadra. Per la maggior parte del tempo sarete divisi in due squadre da tre persone l’una e i tre buff presenti in gioco dovranno passare da squadra a squadra. 
Per scambiare un buff con un compagno di squadra dovrete raggiungere un Terminale d’Aumento dal quale potrete raccogliere o posare i buff. 
Operatore: Come dice il nome, questo buff (di colore rosso) permetterà al portatore di interagire con le porte sparando agli interruttori.  
Scanner: Il compito dello Scanner sarà quello di vedere oggetti in giro per la mappa che l’operatore dovrà poi sparare. In mezzo a 3 opzioni, lo Scanner è l’unico in grado di dire alla squadra quale opzione prendere. 
Soppressore: Questo buff arriverà verso la fine dell’incursione. Il compito del Soppressore sarà quello di sostare in delle posizioni visibili sulla mappa e sparare al boss per stordirlo. 
 
Le meccaniche di base dell’incursione sono queste, tenerle a mente e capire cosa fare vi darà da subito un enorme vantaggio. 
Ora possiamo passare al primo step dell’Incursione. 
L'Entrata: 
Questo passaggio non richiede nessuna delle premesse scritte finora, vi sarà solo richiesto di percorrere una piana di Europa investita da una bufera senza fine. Dovrete fermarvi a ogni stazione di riscaldamento per evitare che il debuff Congelamento arrivi a x10 e vi uccida. Arrivati all’ultima stazione di riscaldamento dovrete uccidere un boss e potrete finalmente entrare nella Cripta di Pietrafonda. 
 
Zona di Sicurezza: 
La zona di sicurezza sarà divisa in tre sezioni: 
  • Zona di Luce 
  • Zona di Oscurità 
  • Cantina 
Deve esserci una persona in grado di abbattere i Campioni Sovraccaricati sia nella zona di Luce che in quella di Oscurità. 
Nelle zone di Luce e Oscurità saranno presenti quattro pilastri con un pavimento di vetro attorno a essi, lo Scanner di una delle due stanze dovrà vedere quale interruttore va acceso dall’operatore, dirgli la sua posizione e poi passare il buff allo scanner dell’altra stanza. Dopo aver ricevuto le informazioni dallo Scanner, l’Operatore dovrà sparare agli interruttori segnati per poi passare il buff all’altra squadra. Ci saranno due interruttori da sparare per ogni stanza (quattro in totale). 
Fatto ciò una persona situata nella cantina dovrà ricevere il buff Scanner perché in entrambe le stanze superiori (Luce e Oscurità) si saranno aperte 6 celle a fusione (tre per stanza) che i restanti membri della squadra dovranno sparare. 
Per sparare a queste celle lo Scanner nella cantina dovrà comunicare alla squadra in che ordine vanno sparate le celle a fusione per evitare un’eliminazione totale del team (wipe). 
Dopo che tutte le celle saranno state distrutte, lo step sarà completato. 
 
Atraks-1, l’Exo Caduto: 
La nuova meccanica di questa sezione dell’incursione sarà il mandare compagni di squadra nello spazio e riportarli su Europa. Per far ciò si farà uso di tre capsule attivabili da un Operatore che permetterà a tre membri del team di spostarsi tra le due zone della mappa. 
Per iniziare il combattimento, dovrete mandare due persone nello spazio per poi far prendere il buff di Operatore al terzo e mandare pure lui.  
Un membro della squadra nello spazio e uno nella Cripta dovranno scambiarsi periodicamente il buff Scanner per comunicare quale copia del boss è quella corretta da sparare. Colpire la copia sbagliata causerà un wipe. 
Per iniziare lo Scanner presente nello spazio dirà ai suoi due membri quale boss è quello da colpire e dopo la fase di DPS dovrà passare il buff al membro nella Cripta per permettergli di fare la stessa cosa. 
Farete a turni così due volte prima della fine della prima fase. 
Ogni copia del boss uccisa lascerà cadere un’Anima. Un giocatore che non è l’Operatore dovrà raccogliere l’Anima e entro un timer di 45s che può essere prolungato dall’operatore dovrà portarla a una delle stanze che danno all’esterno nella zona dello Spazio e così sarà rimosso il debuff. Chi raccoglie un’Anima nella Cripta dovrà salire nella zona dello Spazio e farsi aiutare dall’Operatore per levarsi il debuff.  
Dopo circa 7/8 minuti di questo processo tutti i giocatori dovranno salire nella zona dello spazio dove lo Scanner dirà quale delle tante copie del boss è quella da sparare e dopo averlo ucciso si potrà passare alla prossima sezione. 
 
Jumping Puzzle: 
Questa parte dell’incursione sarà solo una strada da percorrere che vi richiederà saltare in giro per raggiungere la meta. Non ci sono meccaniche complesse qui, solo alcuni nemici semplici. E’ la zona più tranquilla e stupefacente dell’intera incursione quindi godetevela. 
 
Taniks, nello spazio: 
In questa sezione entrerà in gioco il buff del Soppressore. 
Qui dovrete disinnescare degli ordigni nucleari diretti alla Cripta e far schiantare la Stazione Spaziale sul pianeta. 
Per eseguire questa parte dell’incursione, due soppressori dovranno sparare a Taniks stando sotto delle sfere per stordirlo. Dopo averlo colpito da tre sfere diverse dei Reattori Nucleari andranno online e genereranno dei Core Nucleari. 
Ora toccherà agli Operatori raccogliere una sfera ciascuno (due sfere) e portarle verso il centro della mappa per poi depositarle in dei contenitori. Gli scanner vedranno una sfera gialla sopra i contenitori in cui vanno posati i Core. Sbagliare il contenitore causerà la morte del portatore di quel Core. 
Portare un Core causerà un debuff di Radiazione che se dovesse arrivare a x10 ammazzerebbe il giocatore. Dopo che un operatore avrà portato un Core dovrà scambiare il proprio buff con un suo compagno per aspettare che il debuff passi. 
Eseguire questa operazione quattro volte causerà la distruzione della Stazione Spaziale. 
 
Taniks, su Europa: 
Ora che la stazione è stata distrutta siete su Europa dove avrete l’ultimo scontro con Taniks. 
Prima di iniziare dividete la squadra in team da due e situatevi in prossimità dei Terminali di Aumento per scambiarvi i buff facilmente. 
I Soppressori dovrebbero stare in prossimità dell’entrata della Cripta, gli Scanner vicino al muro a sinistra e gli Operatori dovrebbero stare in prossimità della Stazione Spaziale distrutta. 
Ogni team dovrà uccidere i nemici che spawneranno compresi i Capitani e i Servitori il più velocemente possibile. 
Per iniziare i Soppressori dovranno stordire il boss facendo sì che i Reattori vadano online, poi gli Scanner dovranno annunciare al resto della squadra quali Reattori Nucleari saranno attivi, dopodiché il boss si sposterà in uno dei tre lati della mappa. 
Dopo aver sparato a solo due delle quattro gambe di Taniks, due Core Nucleari cadranno a terra e due membri della squadra senza buff dovranno raccoglierle e portarle verso i Reattori. Mentre i due membri stanno portando i Core verso i Reattori, saranno chiusi da una bolla viola che gli Operatori dovranno sparare per liberarli. 
Sarà ancora presente il debuff da Radiazione quindi bisognerà muoversi in fretta e coordinatamente. Se qualcuno che sta portando un Core dovesse morire, il Core cadrebbe a terra e se non fosse raccolto in fretta esploderebbe causando un wipe. 
Dopo aver depositato due Core, scambiate i buff con i vostri compagni di squadra e preparatevi a fare la stessa cosa sparando alle altre due gambe del boss. 
Dopo aver fatto ciò inizierà la fase di DPS dove il boss creerà un vortice attorno a sé. Questo vortice conterrà delle macerie che gireranno e potrebbero colpirvi, quindi dovete mettervi in una posizione sicura. Per fare danno al boss dovete stare dentro al vortice. 
Dopo 10s dall’inizio di questa fase Taniks farà uno schianto a terra facendo volare via chiunque sia ancora dentro al vortice quindi uscite e rientrate. 
Ripetete questo processo finchè il boss non raggiunge un livello di vita critico che darà inizio alla meccanica Last Stand. 
Taniks inizierà a teletrasportarsi in giro per la mappa e in questa fase dovrete necessariamente ucciderlo. Dopp essersi teletrasportato per la sesta volta sarete spazzati via dal wipe. 
 
Dopo aver ucciso Taniks, Congratulazioni! Avete completato l’Incursione della Cripta di Pietrafonda! 
Probabilmente non la completerete al primo tentativo, ma questa guida vi sarà di grande aiuto per iniziare col piede giusto! 
 
  
 
 
avatar

Stefano Trovato

Anche noto come BlindVI

Sono uno studente delle superiori con una passione per videogiochi, musica, arte e pallavolo!

Visualizza il profilo
Commenti
Offerte Humble Bundle