Il Gulag arriva su Call of Duty Mobile

Tutte le novità dal Mondo dei Videogiochi!

Moderatore: Redattori

Rispondi
Avatar utente
MushiKun
Newser
Newser
Messaggi: 150
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2020, 23:13
Sesso: Maschio
Contatta:

Il Gulag arriva su Call of Duty Mobile

Messaggio da MushiKun »

Immagine
Probabilmente l'unica aggiunta originale di Activision al battle royale classico è il Gulag, una zona in cui i giocatori appena uccisi possono andare per avere una chance di resuscitare affrontando un deathmatch 1v1. A quando pare i giocatori di Call of Duty: Mobile potranno affrontarsi presto in questa particolare mappa.

L'account twitter ufficiale di Call of Duty: Mobile ha pubblicato una breve clip in cui possiamo vedere una fila di lavelli sporchi nel Gulag sotto una luce fluorescente che lampeggia. Insieme al video è stato pubblicato il messaggio "Attezione: Scivoloso quando è bagnato" segno che comunque il Gulag arriverà su Call of Duty: Mobile. Tuttavia non sono stati forniti dettagli nè del quando nè del come la mappa verrà implementata.
Riferimenti al Gulag erano già stati visti nei server di test di Call of Duty: Mobile, quindi non è una sorpresa che la mappa verrà aggiunta. Tuttavia, con l'aggiornamento di Warzone previsto per la fine di Maggio, è abbastanza certo che Activision non pubblicherà altre informazioni almeno fino a Giugno.
Di seguito il tweet.
Ultimamente il Gulag è stato al centro delle critiche della community dopo un aggiornamento che ha cambiato le armi disponibili al suo interno. Questo cambiamento, che avrebbe dovuto rinnovare un pocoa la mappa, ha fatto perdere la sua caratteristica principale, cioè la lotta ravvicinata rimpiazzando pistole e fucili a pompa con mitragliatrici leggere e fucili d'assalto.

Dato che Call of Duty: Mobile prende molto dal suo fratello maggiore, sarà interessante vedere come verrà gestita la situazione Gulag. Al momento, però, non si hanno molte informazioni e Activision non sembra voler rivelare altro, riguardo a questa aggiunta, nel brevissimo periodo.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti