Pokémon Spada e Scudo non supporteranno tutti i pokémon: Ecco perché

Tutte le novità dal Mondo dei Videogiochi!

Moderatore: Redattori

Rispondi
Avatar utente
Swan
Newser
Newser
Messaggi: 629
Iscritto il: domenica 21 agosto 2016, 23:44
Sesso: Femmina

Pokémon Spada e Scudo non supporteranno tutti i pokémon: Ecco perché

Messaggio da Swan » giovedì 13 giugno 2019, 12:57

Immagine

Due giorni fa durante la parte del primo giorno di Nintendo Treehouse dedicata al gameplay di Pokémon Spada e Scudo, Game Freaks ha dato una nuova informazione che non è stata mandata giù molto bene dai fans: sembra infatti che nei nuovi titoli il Pokédex sarà limitato, rendendo trasferibili nel gioco solo i pokémon presenti nella regione di Galar.

La questione è stata tirata fuori durante un'intervista che Usgamer ha fatto al producer Junichi Masuda, che ha fornito una spiegazione per la scelta presa:
"Ci sono un paio di diverse cose nel modo di pensare che c'è dietro, ma in realtà il motivo principale è solo il numero di Pokemon. Abbiamo già oltre 800 specie di Pokemon e ci saranno altre aggiunte in questi giochi. E ora che sono sullo Switch Nintendo, lo stiamo creando con maggiore fedeltà con animazioni di qualità superiore. Ma anche più di questo, centra il sistema di battaglia. Stiamo facendo in modo di poter mantenere tutto in equilibrio e dare a tutti i Pokemon che appaiono nei giochi la possibilità di brillare.

Sapevamo che a un certo punto non saremmo stati in grado di continuare indefinitamente a supportare tutti i Pokemon, e abbiamo semplicemente pensato che Spada e Scudo sarebbero probabilmente un buon punto per tornare indietro e rivalutare quella che sarebbe la migliore selezione di Pokemon che piacerebbe al pubblico più vasto tenendo conto dell'equilibrio del sistema di battaglia. Non ci saranno solo nuovi Pokemon nel Pokédex della regione di Galar; ci saranno ancora molti preferiti che i fan saranno in grado di portare con sé con cui saranno andati all'avventura in precedenza. Ma sì, è stato solo per bilanciare e ottenere questa selezione ottimale di Pokemon per l'avventura che volevamo fornire ".

Masuda ha poi aggiunto che il team ha speso molto per decidere quali pokémon sarebbero stati più adatti alla nuova regione e che la selezione è partita da lì, tenendo conto che si trattasse di tipi che rendessero le battaglie bilanciate ed eccitanti.

Non ci sono ancora state notizie sull'intenzione o meno di ampliare il pokédex in futuro tramite aggiornamenti digitali, ma sappiamo che è nello stile Nintendo non annunciare qualcosa finché non sono sicuri di farlo.

Ricordiamo che Pokémon Spada e Scudo usciranno il 15 Novembre 2019 per Nintendo Switch.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti